logol t

 Enciclopedia del merletto: A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V Z    

 Biblioteca- online: merletto, ricamo, modellari antichi

 

L’associazione “UP-i sogni fuori dal cassetto” sta promuovendo il progetto Viva Vittoria Treviso, straordinaria opera relazionale condivisa creata per sensibilizzare contro la violenza sulle donne. Con quattro quadrati in maglia 50x50 realizzati ai ferri o all’uncinetto , vengono confezionate delle coperte che tappezzeranno le Mura di San Teonisto a Treviso, con la loro vendita si sovvenzionerà CasaLUNA casa rifugio del Comune di Treviso e il Centro Antiviolenza Telefono Rosa di Treviso – ONLUS. Nelle immagini soprastanti il centro raccolta di tutti i quadrati e le mani di una studentessa in visita al centro con la classe che ha contribuito alla confezione di alcune coperte.

 

 

Merletto a fuselli nelle regioni italiane e nel mondo: Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna.

 

Merletto ad ago in tutte le sue tecniche e altri svariati modi di eseguirlo attraverso l’uncinetto, il chiacchierino,  i ferri da calza, la forcella.

 

Progetto per la candidatura del merletto italiano come patrimonio culturale immateriale dell’Unesco

 

 

 

 

“Soltanto una rinascita del gusto potrebbe salvarci dalla rovina: soltanto la bellezza potrà salvare il mondo” (Dostoevskij).

Ringraziamenti

Durante le fasi di ricerca per questo sito, molte persone mi hanno offerto generosamente il loro aiuto, persone che con la passione per questa arte e per tutte le arti hanno dato il loro contributo con amore e generosità. In questo sito sono arrivati frammenti da un magico firmamento che come schegge impazzite si sono composte in un mosaico in continua espansione.

Ringrazio le mie insegnanti che con grande umiltà hanno donato il loro sapere, lasciando in eredità gestualità e conoscenze che si perpetuano da centinaia di anni e sono senza dubbio patrimonio culturale immateriale dell’umanità. Spero vivamente che l’UNESCO approvi il progetto presentato dai circa 30 comuni  italiani dove si pratica tale arte riconoscendo appieno la meticolosa “scienza” dell’intrecciare e annodare i fili.

Ringrazio tutte le merlettaie che dai più svariati luoghi del pianeta hanno permesso la diffusione delle loro opere.

Ringrazio i siti ”cs.arizona.edu” (programma di digitalizzazione di Arizona University), “Openlibrary”, “Gallica” (biblioteca digitale della Bibliothèque Nationale de France), “archive.org” perché attraverso la diffusione dei testi storici, ormai difficili da reperire, ho potuto ricercare piccoli e preziosi pezzi di storia.

Ringrazio “The Met” (Metropolitan Museum of Art di New York), Victoria & Albert Museum di Londra, Paul Getty Museum di  Los Angeles, Museum of Fine Arts di Boston  che con l’immane lavoro di scansione e diffusione delle opere conservate, ne hanno permesso la libera pubblicazione anche su questo sito. Ringrazio inoltre tutti i Musei citati in tutte le pagine del sito.

Ringrazio tutte le persone che non sono più in vita e che in questo sito hanno lasciato una traccia, impronta indelebile del loro creare.

fiorenza

 

Disclaimer

 

Contatti  fiore56@inwind.it