“ Merletto ad ago “

 

Merletto ad ago, Italia XVI secolo, filato lino

 

 

 

 

 

La trina ad ago come quella a fuselli, ha ancora ai nostri giorni fama e popolarità in tutto il mondo. Molte sono le discepole di questo piccolo attrezzo con il quale, punto dopo punto, realizzano trasparenze di grande effetto. Nel corso dei secoli le varie tecniche si sono sparse in tutto il mondo seguendo le mode e le passioni delle brave artigiane. Il merletto ad ago si è spesso fuso e assemblato con il ricamo. Reticello, sfilato, punto in aria sono alcune tecniche per la realizzazione del merletto ad ago. Nelle pagine a seguire proveremo a elencarne qualcuno e ad osservarlo più da vicino, con occhi molto attenti, ma soprattutto con il cuore molto attento, ricordando sempre che in ogni manufatto c’è l’anima della merlettaia.

 

 

 

 

 

 

  • Merletto di Borris (Irlanda)

 

 

  • Merletto di Pago ( in costruzione)

 

 

 

 

 

  • Puncetto valsesiano ( In costruzione)

 

 

 

 

 

 

 

Anche intagliando il tessuto si possono creare trasparenze e nella tecnica del ricamo troviamo giochi di chiaro-scuro molto piacevoli. Analizziamo alcuni lavori realizzati con punti semplici che richiedono perfezione, precisione e molto amore.

 

 

 

·         Intaglio

 

·         Punto inglese

 

·        Reticello antico----- Ruskin lace

 

·        Hardanger

 

·         Calado Canario  

 

 

 

E’ stata aperta anche una piccola sezione sul ricamo, senza approfondire la materia ma segnalando alcune espressioni di pregio.

 

 

 

 

 

Immagine tratta da

Alte Textilen, Badischen Landesmuseums Karlsruhe, 1957

 

 

I testi e le foto sono dell’autrice

E’ vietata qualsiasi forma di riproduzione, anche parziale, di questa e di tutte le pagine del sito.

 

Home page