Pettorine, bavari stomacher

Le pettorine erano un accessorio fondamentale del guardaroba femminile dal XVII al XVIII secolo, quando le donne indossavano dei busti aperti sul davanti e le ampie gonne. La pettorina consisteva in un pannello di stoffa rigida triangolare che copriva seno e stomaco, era abbellito da ricami, merletti, nastri, fiocchi, perle, e altri ornamenti,  era staccabile per poterlo lavare o sostituirlo con altri abiti. Veniva indossato sulla parte frontale dell’abito che andava dall’inizio della scollatura fino alla vita e alcune volte anche in po’ più in basso e fissato al busto tramite nastri, aghetti o spille. Le pettorine potevano essere realizzate a forma di “V” o a forma di “U” e avevano diverse funzioni: esse coprivano il busto e la camicia sottostanti, davano sostegno e decoravano l’abito.

Ritratto di gentildonna, Paolo Veronese, 1560-Galleria Nazionale d’Irlanda, Dublino

La catena appoggiata alla vita della dama serve per sostenere il ventaglio

Francesco Montemezzano allievo di Paolo Veronese

Ritratto di donna, 1590, Francesco Montemezzano, Collezione private

 

Isabella Parasole e i suoi bavari

Elisabetta Catanea Parasole nel 1620 ha creato un modellario tutto di pettorine dedicato ad ogni gentil matron.

Lo si puo’ visionare alla pagina https://archive.org/details/parasole1620ornamentobnfbtv1b10526091w/page/n11/mode/2up

“ Bavaro  di punto d’aiere fatto in prospetiva alla Romana-Opera non ha degnada d’esser portata da ogni Imperatrice”

“Bavaro di punto in aire con diverse caccie per gran Signore & Principesse”

  

“Bavaro di aire di bellissima vista per le virtuose Donne

Altra sorte di Bavaro di aiere facto affogliami di bella & vaga vista per imparare a farli dalle virtuose Donne.

 

 

Stomacher in satin di seta con merletto e passamanerie in filo dorato, 1700-1750, lascito di Mrs. Alice F. Schott

Los Angeles County Museum of Art  LACMA's

 

Home Page