tombolo

 

 

 

 

Il nostro gruppo nasce nel 2000, all’interno dei corsi promossi dalla Biblioteca Comunale.

L’allegra brigata, in origine formata da dieci elementi, è cresciuta nel tempo ed ora conta 22 allieve ed una “maestra”, Donata Casati.

Le “ragazze” spaziano dai 40 agli 84 anni e si suddividono in principianti, esperte ed espertissime.

L’entusiasmo è identico a tutte le età e a tutti i livelli. Il nostro impegno principale è quello di apprendere le basi del merletto canturino classico: dalla bisetta alla mimosa, dai fiori al punto Venezia, passando tra punti di fondo e torchon. Ma tutto questo non ci impedisce di accostarci a tecniche e materiali innovativi, sempre con professionalità ma con quel pizzico di incoscienza necessario alla ricerca e alla creazione di qualcosa di unico.

Ecco, dunque, che tra i nostri lavori si possono trovare il classico centro a punto Venezia, rigorosamente bianco e fatto col filo per il tombolo, accanto ad un originalissimo merletto a mosaico con foglie e fiori in rilievo, realizzato col filo colorato.

 

 

La curiosità di sperimentare è la molla che ci spinge ad andare avanti e che ci ha permesso di crescere, di cercare e di trovare un nostro "stile".

La voglia di stare insieme e di creare qualcosa che va anche al di là del puro e semplice "corso" per imparare il merletto, ha fatto sì che il nostro gruppo prendesse vita e si aprisse ad iniziative diverse: partecipazioni a concorsi (senza nessuna pretesa di vincere, ma solo per il gusto di esserci); partecipazioni a manifestazioni culturali ed anche, nel nostro piccolo, dare una mano partecipando ad iniziative benefiche.

Ogni anno passiamo insieme quasi nove mesi che si concludono con la nostra esposizione di fine anno: una mostra a tema, rigorosamente diverso ogni anno.

 

 

Abbiamo spaziato tra le note di una melodia e le pagine di un libro, tra le pieghe del tempo e i colori dei fiori.

Tutto nasce da un'idea, che poi elaboriamo e creiamo coinvolgendo tutte le donne del gruppo: ognuna di noi porta il suo contributo, a seconda di quello che le riesce meglio. Ed è così che abbiamo le nostre ideatrici, l'esperta di computer, la sarta , la fiorista, la pasticcera, ma anche la manovalanza pura e semplice.

Il premio?? Il sempre maggior numero di visitatori; il restare nella memoria di chi è venuto a trovarci.

Anche quest'anno stiamo lavorando per preparare la mostra di fine corso che avrà per tema la magia e... venite a trovarci e l'arcano vi verrà svelato!

 

 

Il nostro gruppo è ormai molto affiatato ed anche i nuovi arrivi vengono ben presto integrati perfettamente e il nostro motto in ogni occasione è "condividere": una nuova tecnica, un dolce oppure un'esperienza di vita.

E poi, chissà: merletto, ultima frontiera. Eccovi i viaggi di "Quelle che il tombolo…." durante la loro missione diretta all'esplorazione di nuove tecniche, alla ricerca di nuovi punti ed idee, fino ad arrivare là dove nessun corso di merletto è mai giunto prima!

 

“Il Bianconiglio

 

 

 

 

Le foto e il testo sono stati cortesemente inviati dal gruppo “ Quelle che il tombolo”

 

 

 

Torna Lombardia

Home page