Luigi XIV “ Re Sole”

 

Nel 1661 Luigi XIV istituì la carica di "cravattaio" del re, questi era un gentiluomo al quale era assegnato il compito di aiutare il sovrano ad abbellire ed annodare la cravatta. Più tardi, la duchessa di Lavallière, favorita del re, sarà la prima donna ad indossare una cravatta. Nel XIX secolo sarà dato il suo nome alla più aggraziata delle cravatte maschili.

Le cronache raccontano che un nobile inglese sia stato disposto a pagare ben 250 "ungheri", pur di adornarsi con un collare di merletto veneziano in occasione dell’incoronazione di Re Sole.

 

louis_14 (2)

 “Ritratto di Luigi XIV”, Hyacinthe Rigaud 1701-1702, Museo del Louvre , Parigi

 

 

 

Ritratto del Re Sole con la cravatta di merletto, manto d’ermellino (simbolo regale) e tessuti dove compare il Fleur de lis (fiore di iris)ricamato. Luigi XIV  fece di questo fiore il suo emblema perché uscì indenne da un combattimento, cadendo in un terreno dove crescevano numerosi iris.

 

Particolare del ricamo

 

 

 

 

Ritratto del re al tempo del suo matrimonio, da “ l’entrata trionfante a Parigi delle loro maestà Luigi XIV re di Francia e di Navarra e Maria Teresa D’Austria sua sposa………”,

 

 

Un altro ritratto di Luigi XIV con la cravatta di merletto, Museo del Louvre, 1694

 

 

     

 

Luigi da giovane sempre con la sua cravatta e la lunga parrucca

 

 

Torna “Cravatta”

 

Home page