"Gianfranca Tolloi"

   

 Gianfranca Tolloi, maestra merlettaia, è nata a Grado nel febbraio del 1960.

Ha coltivato la passione del merletto a tombolo fin da bambina .

Iscrittasi presso la Scuola Merletti di Gorizia si è diplomata nel 1999 a pieni voti. Ha partecipato nel frattempo al corso di codice colore per merletti al tombolo, tenuto a Cantù dall'insegnante Marianne Stang. 

 Ha conseguito l'attestato di specializzazione post-diploma ,nel 2000 e ha partecipato poi nell' aprile e nel settembre del 2002 al corso di "Merletto Boemo Moderno", tenuto dalle insegnanti Jana  e Martina Stefkova.

Attualmente, Gianfranca si dedica alla progettazione e realizzazione dei disegni per il tombolo, creati interamente a mano, da lei personalmente.

Insegna l'arte del merletto,  presso " l'Università della Terza Età "di Tarcento e presso il suo laboratorio sito a Grado, dove si può trovare tutto il materiale necessario per la lavorazione del merletto: dai tomboli, ai fuselli, ad ogni tipo di filato.

 Con il suo estro e fantasia ama sperimentare i diversi materiali, persino il metallo nobile.

 

Collana in oro e perle naturali ( 2003 ),

 lavorata con fili d'oro a fiandra a tre paia e mezzopunto.

 

Gianfranca ha scritto due  libri con le basi per la lavorazione del merletto a fuselli.

fantasia ama sperimentare i diversi materiali, persino il metallo nobile.

 

                  

 

Nel primo numero del 2005, Lace Express ha dedicato la copertina a due sue opere.

 

Ha partecipato a diversi concorsi, ricevendo ampi consensi di critica, con le opere:

 

                          

“ Bolle di Scienza” ,

realizzato con filo di lino, cotone e filati sintetici,

Concorso Internazionale Biennale Sansepolcro  , 2002

 

                           

“ Libertà “,

 realizzazione in rame, ottone, acciaio,alluminio e filati sintetici.

Ha ricevuto un attestato di merito alla Biennale di Sansepolcro 2000

 

             

"L'Incontro"

Biennale Sansepolcro (1998)

 

"Campo di grano"(Disegno per tovaglia)

(medaglia d'argento)

Concorso internazionale a Cantù (2001)

L'opera viene eseguita in lino cecoslovacco grosso  e filo di lino austriaco"

 

"Silfide"

Disegno per l'abbigliamento

II Concorso Internazionale per un progetto per il merletto a fuselli (1999)

 

“ Donzelletta “

 

 

Progetto e realizzazione del Logo del Gruppo “ Fiore e Tombolo” 

 

 

" Preziosa Fedeltà ", 2003

La lavorazione è eseguita a pezzi riportati con vari punti: punto tela, mezzo punto, punto stuoia, punto Gorizia, pesciolini, cinese, stellina e catenella. Il fedele barboncino è realizzato in punto Fiandra a tre paia.

I filati sono principalmente di lino colorato di varie misure, canapa filata a mano, lana bouclè e cotone.

Con questo capolavoro, Gianfranca si è aggiudicata " Il fusello d'oro",

partecipando al 5° Concorso che si è svolto ad Offida.

Il tema era "Il ventaglio".

 

       

“ In fondo al mar….realtà e fantasia ”

Con questa opera ha partecipato al concorso di Offida 2004 “ Una maschera sul viso “

 

” Accoppiamento”

Opera presentata a Sansepolcro 2004,  per il Concorso “ Il cosmo: materia e poesia”

 

 

72x72


http://www.tombolodisegni.it/

pesci60@tombolodisegni.it


Ringrazio per la sua cortesia Gianfranca, nell’averci messo a disposizione le sue immagini

Torna Merlettaie

 

Torna Friuli

 

Home page