Collarino, choker

 

Questo accessorio era di gran voga in tutto il ‘700, veniva esibito come un gioiello. Era fatto di merletto con qualche aggiunta di perle, qualche fiocco, o un cameo. Attualmente il collarino in merletto è ritornato di moda, in color nero per accompagnare l’abbigliamento in stile gotico e in bianco per una sposa romantica. L’e-commerce ne offre in gran quantità di manifattura meccanica, difficilmete lo si trova fatto a mano.

Elegante collarino realizzato a mano a fuselli con perline color argento e filo color viola

 

Collarino in merletto a fuselli, lavorazione a mano

 

Collarino in merletto meccanico ad imitazione del fusello

 

Particolare del ritratto di  Isabella Lubomirska, Alexander Roslin

 

“La marchesa in blu”, Marcello Bracciarelli, 1770-Palace Museum a Wilanów, Polonia

 

Ritratto di una Lady, Alexander Roslin, 1753

 

 

Lavinia Fenton, 1739 collezione privata

 

Lady Margaret Conyers, George Knapton

 

Isabella Lubomir

 

Maria Antonietta d’Asburgo

 

Elisabetta di Sassonia, Pietro Antonio Conte Rotari, 1755

Gemäldegalerie Alte Meister, Dresda (Germania)

 

Daniel Hubbard Mary Greene, John Singleton Copley, 1764 Art Institute of Chicago

Frances Ann Acland, Lady Hoare by Francis Cotes, 1766-1770 (Stourhead Stourton, Wiltshire UK -)

 

Isabella di Parma, Anton Raphael Mengs

Hannah Loring, John Singleton Copley

 

Anne Hoare, Samuel Wood, 1750

 

Principessa Maria Anna von Bayern, Georg Desmarées

 

 

 

 

Il Pittore italiano Pietro Antonio Conte Rotari, vissuto nel 1700, ha dipinto diverse immagini femminili in pose aggraziate e delicate rese ancora più armoniose dall’aggiunta del collarino a interrompere e sottolineare il décolleté.

 

Home page