Giuseppe Santolo Bonito

 

 

 

 

“L’insegnante”, collezione Giardini Napoli

 

Bonito Giuseppe , nacque a Castellammare il primo novembre1707, da  Anastasia Grosso e Domenico Bonito.

Pittore di stile Barocco, iniziò i suoi studi nel laboratorio di  Francesco Solimene a Napoli ricercando nei suoi primi lavori l’effetto dei contrasti di luci.

A 23 anni eseguì dei lavori per la chiesa di S. Maria Maggiore della Pietrasanta a Napoli . Era un grande ritrattista e  divenne pittore ufficiale alla Corte Borbonica di Carlo III nel 1750,  venne nominato direttore dell’Accademia del Disegno a Napoli, nel 1753.

Egli dipinse nel Monte di pietà di Napoli, nella reggia di Portici e in quella di Caserta. Qui in particolare lasciò nel teatro lo sposalizio della Vergine  e nella cappella, la pala dell'Immacolata Concezione. Dipinse anche uno splendido quadro nell’ambasciata turca a Napoli.

Giuseppe morì il 19 maggio 1789 a Napoli.

 

 

Torna dipinti

 

Home page