Annalisa Galletto

 

Annalisa ha sempre vissuto a Pisa , ma ora vive nel Lazio. Nella sua casa, oltre al marito, vivono tre gatti e un cane.  La passione per il merletto a fuselli è nata 10 anni fa, quando ha imparato a muovere i primi intrecci mal riusciti, poi ha incontrato la persona giusta e così è partita la sua avventura, e da allora non si è più fermata. Ha frequentato corsi specializzati a più livelli, ma a Pisa non essendoci una scuola permanente, ogni anno arriva una insegnante da Cantù a dare lezioni di aggiornamento. Le Associazioni di Pisa non trattano molto il tombolo, così Annalisa si è posta l'obbiettivo futuro di dare un contributo alla sua divulgazione. Ha partecipato alla Biennale di Sansepolcro nel 2000 e in collaborazione con il suo gruppo di associate merlettaie, ha vinto "La medaglia d'argento" con la realizzazione del merletto sul Giubileo.

sansepolcro1

"Il cammino della Pace" Sansepolcro 2000

L'opera si è aggiudicata la medaglia d'argento

annalis

 

Nel 2001 ha partecipato singolarmente a un concorso dell'Encajera e il suo lavoro è stato pubblicato sull'omonima rivista.

Nel 2002 C'è stata una partecipazione a Sansepolcro con il merletto:"Liberi di volare".

Nello stesso anno ha partecipato al concorso dell'Encajera, classificandosi tra le prime dieci.

“Atlantide”

Con questa opera ha partecipato al Concorso “ Una maschera sul viso” (Offida 2004) 

Attualmente insegna il merletto a fuselli, perché è tanto il desiderio di trasmettere le sue conoscenze e di divulgare questa grande arte che l' ha coinvolta con grande passione.

"Una rassegna di alcune sue opere":

anna

 

Paralume realizzato a tombolo con filo sfumato ritorto fiorentino  12,

il disegno e' ispirato all' intaglio Richelieu.

 

annalisa7

Testiera del letto

Tipica lavorazione di Sansepolcro, il bordo esterno viene chiamato "punta chiodi", la parte centrale viene identificata come bordo a bachini.

Si ringrazia Annalisa per aver messo a disposizione le sue immagini

 

Torna Toscana

Home page