Associazione Culturale “Amici del Tombolo”

 

 

Merlettaie dell’Associazione

 

 

L’Associazione culturale Amici del Tombolo è nata ufficialmente nel 2002, anche se esistente già da qualche anno, dal desiderio di 5 amiche merlettaie, di riscoprire antichi punti liguri, la cui conoscenza a Santa  Margherita  Ligure  è ormai patrimonio di poche persone anziane.

Dopo gli anni ’50, periodo in cui il pizzo a tombolo era un fiore all’occhiello per la città  ed era esportato in tutto il mondo, con l’avvento del boom economico le giovani,  anziché  continuare la tradizione della trina ai fuselli,  hanno fatto altre scelte lavorative.

Oggi, punti ormai dimenticati, stanno  tornando ad essere vivi ed usati dalle socie, seppur con fatica e pazienza, dato che i punti liguri  erano famosi proprio per  la notevole difficoltà di realizzazione.

Con i contributi ed il Patrocinio della Provincia di Genova e del Comune di S. Margherita L., sono stati organizzati dei corsi di insegnamento cercando di interessare soprattutto le nuove generazioni. Infatti l’età delle associate spazia dai 6 anni in su.

Questa Associazione, benché nata da pochi anni è presente nel mondo nazionale ed internazionale del merletto, dove ha già mietuto successi, abitualmente retaggio di scuole ed associazioni di  formazione antica:

Nel 2000 l’insegnante  Rosalba Olcese,  viene premiata con diploma e medaglia d’argento per alla Biennale Internazionale di Sansepolcro per la “Campana del Giubileo” .

Nel 2002 L’alunna Luisa De Gasperi viene premiata con segnalazione di merito e medaglia d’argento per il “Ritratto di Leonardo Da Vinci” sempre alla Biennale Internazionale di Sansepolcro

 

 

leonardo (2)

“Leonardo da Vinci”, 2002

esecuzione di Luisa De Gasperi

 

Nel 2004 pur non avendo  conquistato alcun premio, l’associazione   ha avuto il piacere di vedere 4  suoi lavori pubblicati sul catalogo ufficiale della mostra, dei quali uno realizzato dall’insegnante Rosalba Olcese, altri due opera di  Rita Vittozzi, e Luisa De Gasperi, l’ultimo da due giovani alunne Gisella e Ombretta Ravera, rispettivamente di 12 e 17 anni.

Da ricordare la partecipazione alla prima  edizione del Forum Internazionale di merletto e ricamo che si svolge con scadenza biennale a Rimini.

Periodicamente, condizioni meteorologiche permettendo, si svolgono alcune lezioni all’aperto per recuperare la tradizione delle donne liguri di un tempo e per pubblicizzare l’iniziativa, e si partecipa a mercatini benefici e mostre.

 

Nel mese di aprile sarà pubblicato il libro “C’ERA UNA VOLTA IL PIZZO A TOMBOLO DI SANTA MARGHERITA LIGURE”,  edizioni SAGEP, in cui,  passando per la leggenda della nascita della tanto famosa trina a tombolo  la sua storia in generale nell’ambito europeo, si arriva  alla città ed ai suoi quartieri  e quindi alle tovaglie d’altare  (veri tesori) conservate nelle chiese. Ed infine per impreziosire ulteriormente il primo libro sul pizzo a tombolo di S. Margherita L., una carrellata di foto di pizzi antichi tutti corredati della “cartina” utilizzata per realizzarli e tutti definiti con il nome originale:   in genovese appunto.

 

 

copertina libro

 

 

Il merletto ha ispirato la Presidente dell’Associazione Maria Teresa Broccardi, a scrivere una poesia e Giuliana Peterle De Gasperi a scrivere una favola. Le piccole alunne dei corsi hanno realizzato i merletti che le illustrano.

Dal 2009 Luisa De Gasperi è l’insegnante e la presidente del gruppo.

 

 

Luisa è autrice anche di un altro libro “ I pizzi di Genova e di Santa Margherita Ligure” ( 2011)

 

 

 

“Amici del Tombolo”

Via della Vittoria 1D- S. Margherita Ligure

Tel. 0185-280670

amicideltombolo@libero.it

 

http://www.amicideltombolo.it/

 

 

 

Ringraziamenti

 

Ringrazio Luisa De Gasperi per la sua cortesia e collaborazione

 

Torna Liguria

 

Home page