Nuova Zelanda

 

 

Seguendo le tracce della storia, sono propensa al dire che gli inglesi sono stati i primi a portare il merletto in Nuova Zelanda. Anche se gli olandesi sbarcarono su queste isole prima degli inglesi,  non penso avessero avuto il tempo di portarvi il merletto. Senza dubbio era l’ultimo loro pensiero!

 

 

 

logo

http://www.lace.org.nz/news.php

 

La “ New Zealand Lace Society” (NZLS) è una  associazione nata nel 1982 con l’intento di salvaguardare l’arte del merletto in ogni sua forma. Raccoglie le merlettaie della Nuova Zelanda, attualmente sono 200 radunate in 28 gruppi sparsi in tutto lo stato, si trovano con frequenza costante, ognuna nel suo paese. Ci sono poi molte altre merlettaie che hanno creato dei piccoli gruppi, ma non sono associate. Queste appassionate signore si dedicano al merletto a fuselli, ad ago e al chiacchierino. Ogni anno si organizza un concorso a tema, che verrà giudicato e premiato nel mese di Aprile, quest’anno (2008) il soggetto è “Il segnalibro di Natale”. Si ha un anno di tempo per preparare il merletto.

Poi c’è un altro concorso a lungo termine che avviene ogni tre anni, il prossimo scadrà nel 2009 e il tema proposto è “ Il vecchio merletto di casa”

L’Associazione ha una sua rivista trimestrale dove sono raccolte tutte le notizie e le novità che possono interessare le associate.

In questa pagina web http://www.lace.org.nz/page.php?7 si può trovare un piccolo disegno, tecnica torchon.

 

Eventi

Presso il Museo Canterbury a Christchurch dal 4 Mar 2008 a domenica 8 Giugno 2008 si è svolta la mostra sui merletti di Lucy BartonLucy’s Laces”. Un percorso catalogato e ben descritto tra le trine delicate di Lucy.

Il 18 aprile 2008 sempre al Museo Canterbury si è svolto l’incontro con Jennifer Quérée, in occasione del 21° anniversario della sua Associazione, il tema sarà “ Harakeke lace”, Il merletto in lino. Harakeke è una pianta che vive in Nuova Zelanda e fin dai tempi più remoti si facevano i merletti con questa fibra.

muka_lace

 

Torna Mondo

Home page

 

Ringraziamenti

Ringrazio Tania della NZLS per la sua collaborazione

 

I testi sono dell’autrice

E’ vietata qualsiasi forma di riproduzione, anche parziale, di questa e di tutte le pagine del sito.