Irwin Untermyer (1886-1973)

 

Per la sua munificenza e la sua devozione al Metropolitan Museum e alle sue collezioni, il giudice Untermyer sarà ricordato come uno dei maggiori benefattori dell'istituzione. Ha donato al Museo una delle più belle e grandi collezioni di arti decorative inglesi, risalente al XVI secolo fino alla fine del XVIII, nonché un'eccezionale collezione di porcellane continentali e sculture in bronzo. Conosciuta come una delle più belle del suo genere, la collezione Untermyer ha trasformato la collezione di arti decorative inglesi del Metropolitan tra le più importanti del mondo, oltre all’Inghilterra.

Un magnifico collezionista il cui gusto non era influenzato dal cambiamento delle mode, il giudice Untermyer fu il primo negli Stati Uniti a raccogliere il ricamo inglese e, all'inizio degli anni '40, fu tra i primi nel paese a raccogliere le porcellane di Meissen. Negli anni successivi, ha continuato ad acquisire eccezionali esempi di mobili inglesi e aveva una grande passione per l'argento inglese. Dal momento che era sempre stata sua intenzione quella di lasciare in eredità la collezione al Museo, fece attenzione a non duplicare, ma piuttosto a completare, le opere già esistenti nel Museo. Ha lavorato nel consiglio di amministrazione del Museo per 20 anni e alla sua morte ha lasciato in eredità la sua collezione di oltre 2000 pezzi.

 

Highlights_of_the_Untermyer_Collection_of_English_and_Continental_Decorative_Arts

 

La collezione “Untermyer”è stata raccolta

 in un libro consultabile in inglese alla pagina web:

https://books.google.it/books?id=5Y9hTvXyeyYC&printsec=frontcover&redir_esc=y#v=onepage&q&f=false

 

home page