Felicita Galante

 

 

“ Donna al tombolo”, 1991-92

 

 Testimonianza dell’autrice sulle motivazioni del soggetto:

“Riguardo alla Donna al tombolo, è un soggetto che mi ha colpito
perché mi riporta a certi ricordi d'infanzia: la donna che siede all'uscio
di una casa contadina intenta al ricamo al tombolo è qualcosa che mi porto
dentro da quando ero ragazzina...
 

Note Biografiche dell’Artista

 

Per me la pittura è sempre stata una grande passione. Ho potuto affinare la mia tecnica alla scuola del m.tro Luigi Arzuffi e ho preso parte a concorsi, collettive e personali ottenendo consensi di critica e di pubblico. Ho fatto parte dell'UCAI, del Circolo Greppi e del Circolo artistico bergamasco. Ho partecipato a numerose rassegne, ricevendo vari primi premi e segnalazioni, quali quelle organizzate dal club "Amici della vedovella", "F.lli Agazzi" di Mapello, collettiva "Luca e Claudio Zanetti", "Trescore e il suo territorio", Circolo Greppi, "Artisti in vetrina" di via S. Bernardino, "Storia dell'arte e cultura" ed. 1992 con mostra permanente presso il Castello di Urgnano, "I paesaggi delle Orobie" in occasione del "I Orobie festival" presso l'Hotel Excelsior San Marco di Bergamo. Ho inoltre partecipato alla mostra "Stemmi e profili di vescovi di Bergamo" tenutasi nel 1994 presso la ex chiesa della Maddalena di Bergamo. Ho esposto presso il Centro culturale "Il forno" (collettive e personali) e l'Hotel Excelsior San Marco di Bergamo, il centro culturale "d. F. Donati" di Milano e la sala della Circoscrizione di Bergamo Alta (mostra personale

 

 

http://www.feligalante.it/