Louis Valtat (Dieppe 1869-Parigi 1952)

 

Valtat nacque a Dieppe un paese francese famoso per il merletto a fuselli; c’è da ricordare che nel 1826 venne aperta una scuola di merletto a Dieppe sotto la direzione delle suore della Provvidenza. Nato da una ricca famiglia di armatori,  trascorse gran parte della sua infanzia a Versailles, un sobborgo di Parigi, dove frequentò la scuola secondaria al Lycée Hoche. Incoraggiato da suo padre, lui stesso un pittore paesaggista dilettante, Valtat si interessò all'arte e all'età di diciassette anni decise di intraprendere la carriera artistica. Nel 1887 si trasferì a Parigi, dove si iscrisse all'École des Beaux-Arts (Scuola di Belle Arti), e studiò con  famosi artisti accademici. I suoi dipinti dai colori intensi riflettevano una spontaneità che ricordava l'impressionismo, Valtat sembra essere stato determinato a definire la forma dell'oggetto reso. Influenzato da Vincent Van Gogh e Gauguin, dipinse ampie aree con colori vivaci e applicò spesse pennellate sulla tela. Fra i suoi soggetti troviamo diverse figure femminili che cuciono, ricamano e lavorano al tombolo.

 

 

 

 

 

 

“La merlettaia”, 1906

L’opera venne venduta nel 1984 dalla galleria d’arte americana Rehs Galleries, a un privato nel Illinois.

 

 

Suzanne Valtat, moglie di Louis

 

 

 

 

Madame Valtat e la figlia Jean, 1910

 

La figlia lavora a fuselli, la madre lavora con l’uncinetto o sta realizzando del merletto ad ago

 

 

 

 

 

https://archive.org/details/LouisValtatYoungWomenInTheGarden

A questo link si possono visionare più di 300 opere di Louis Valtat

 

 

 

Torna dipinti