Estella Canziani

 

 

 

 

A cura di Paul Guichonnet
e François Forray

IL MONDO ALPINO DI ESTELLA CANZIANI

Piemonte, Savoia, Valle d’Aosta

 

All’inizio del XX secolo una giovane inglese della buona società, ricca, originale e dallo spirito libero, parte alla scoperta delle Alpi. Ignorando le cime e le località alla moda, si addentra nelle valli più remote, si ferma nei villaggi sperduti, vive duramente con la gente del posto. Osserva. E dipinge. Dipinge senza sosta tutto ciò che vede, con minuzia e precisione. Certamente le cime e le foreste, i villaggi e i giardini. Ma soprattutto i montanari: è stata la prima e sarà l’unica artista a rappresentarli nel loro contesto quotidiano, in casa e in chiesa, catturando l’incantevole riflesso dei costumi femminili e l’umile semplicità dei lavori domestici.
Epigona della scuola preraffaelita, le sue tavole dai colori luminosi e penetranti ci offrono la poesia e la dura serenità di una realtà alpestre la cui memoria rifiuta di svanire.

 

Torna dipinti

 

L’articolo è stato tratto dal sito     http://www.priulieverlucca.it